sabato 17 marzo 2007

E ci sei adesso tu

Era un triste mercoledì dei primi di Marzo quando ha deciso di andarsene. Alla veneranda età di cinque anni, dopo aver sopportato le ingiurie culinarie della mia coinquilina imbranata, dopo lasagne, parmigiane, paste al forno, torte, soffritti e caffé rovesciati, la povera DeLonghi si è spenta. In senso letterale! I fornelli non respiravano più, né più avremmo sentito dalle sue valvole incrostate da sughi annidati in profondità il dolce aroma del gas metano. Mai più avremmo potuto pulire le sue piastre che recuperavano lucentezza appena qualcuno si degnava di lustrarle a dovere con l'apposito detergente brillantante. Il becchino dell'AMSA verrà a recuperare le sue nude e immote spoglie la prossima settimana, non appena sarà deciso a chi tra di noi toccherà l'ignobile incombenza di sollevare la cornetta del telefono per concordare il ritiro definitivo.
Ma non v'era tempo per compiangere l'amata, si doveva subito trovare la degna erede al trono. E così è iniziata una quête frenetica e disperata in tutti i meandri del regno meneghino, degna delle migliori invenzioni di Ariosto o di Boiardo; nessuna sembrava adatta a sostituirla, una era troppo ingombrante, una troppo bassa, una che addirittura pretendeva di essere pagata ratealmente! Insomma, i poveri inquilini dell'appartamento avevano quasi perso le speranze di ritrovare una regina della cucina. Finché, in data odierna, il sottoscritto, cavaliere errante dei grandi magazzini, senza macchia e senza paura (eccezion fatta per il terrore delle commesse "ti-vendo-tutto-ad-ogni-costo"), si è addentrato in una bottega di simpatici commercianti che mi hanno presentato la piccola Indesit. Era lì, tutta timorosa ed intimidita. Appena l'ho vista, ho capito che sarebbe stata lei la prescelta, la predestinata a reggere il governo della casa. Mi sono avvicinato, ho accarezzato la candida superficie del piano di cottura, esplorando con le dita le scintillanti valvole di sicurezza, ho scrutato le profondità del suo forno con grill. Non è stato difficile portarla via dall'emporio: è stato sufficiente siglare un accordo con i commercianti in carta A4 stampata a toner di stampante, al prezzo di poco più di trecento dobloni d'oro (leggasi: trecentodiciannove euro). A presto, piccola Indesit. Ti aspettiamo per mercoledì a braccia aperte... o forse sarebbe meglio dire: con pentole e forchettoni alla mano!

13 Commenti:

Blogger Laura ha detto...

ohh complimenti x il nuovo acquisto allora, a detta dei miei colleghi del reparto cucina la Indesit è una delle migliori marche...magari l'hai trovata in uno dei negozi della catena in cui lavoro, chi lo sa....

....bè come minimo quando arriverà bisognerà inaugurarla con una socculenta cenetta.

Buona domenica e tanti abbracci

17 marzo 2007 21:01:00 GMT+2  
Blogger Adynaton86 ha detto...

@laura: e chi lo sa, davvero! Eheheh! Per l'inaugurazione ho già messo in preallarme alcuni amici: li aspetta una cena davvero.. REALE! Un abbraccio a te e buon proseguimento di weekend ;)

17 marzo 2007 21:10:00 GMT+2  
Anonymous henry ha detto...

ecco...ora mi autoinvito per un caffe' ;)

18 marzo 2007 01:07:00 GMT+2  
Blogger Adynaton86 ha detto...

@henry: ti sei autoinvitato per ciò che da una settimana bramo con grande spasimo: vedere la mia moka che sbuffa vapori all'odore di caffè! :)

18 marzo 2007 12:04:00 GMT+2  
Blogger Rain-Gioia ha detto...

Io mi autoinvito per una spaghettata!!!:))

Ero già pronta a leggere uno dei tuoi post che mi fa piangere a dirotto...sai il titolo!:)

E invece...Viva la pappa!!!
Un bacione!

20 marzo 2007 12:07:00 GMT+2  
Blogger Adynaton86 ha detto...

@rain-gioia: ahahahahah sì hai ragione, in effetti il titolo è piuttosto ingannevole... però sai, mi piace anche scrivere di cose frivole e mettere in scena una storiella strappalacrime su una cucina nuova! Viva la pappa(quella calda soprattutto)...! E ti invito per la spaghettata ;) Un bacione a te!

20 marzo 2007 14:10:00 GMT+2  
Anonymous Anonimo ha detto...

Bene bene bene... E io Tua grande ammiratrice? Non sono per caso invitata anch'io???...??
Potrei sempre portare anche Lucia... Che ne dici?
Babi

20 marzo 2007 16:49:00 GMT+2  
Blogger Rain-Gioia ha detto...

Tutti insieme appasionatamente!!!

Baciiiiiiii

20 marzo 2007 20:03:00 GMT+2  
Blogger Adynaton86 ha detto...

@babi: non sia mai ch'io debba preferir alcuno tra i miei commensali! Tutti invitati a magnà, incluse ovviamente te e Lucia :) eheh

20 marzo 2007 20:16:00 GMT+2  
Anonymous Anonimo ha detto...

BACIO BACIO BACIO!!! BABI

22 marzo 2007 15:53:00 GMT+2  
Blogger lucia ha detto...

Sento profumo di cibarie. Sbaglio o qualcuno sta preparando manicaretti al calore di una nuova fiamma?

23 marzo 2007 16:50:00 GMT+2  
Blogger F@b ha detto...

AHaHahhahahaha TOppp
sai che rileggendo ho pensato la stessa cosa della mia aspirapolvere!!!. Gli elettrodomestici per noi casalinghi sono linfa vitale.
Alla fine sai cos'ho fatto? Ho preso la stessa però con un colore diverso!! Questo è il mio fottutissimo vizio, che non riesco a separarmi delle cose.. MAI :-((
Un abbraccio
FAb

23 marzo 2007 21:16:00 GMT+2  
Anonymous Adynaton86 ha detto...

@lucia: magari... per i manicaretti mi toccherà aspettare domani(almeno spero!)... hanno mandato un ordine sbagliato e non è arrivata la cucina prevista. Sigh! E campo ancora di take-away... baciotti

@F@b: non mi sembra un difetto tremendo, quello di non sapersi separare dalle cose. E poi negli ultimi tempi sto imparando che anche gli oggetti, sotto sotto, hanno un'anima! E non si può far finta di nulla :) un abbraccio a te!

23 marzo 2007 21:49:00 GMT+2  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Creative Commons License
This opera by http://adynaton86.blogspot.com is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.